Nel territorio del diavolo, di Antonio Monda [Mondadori, 2019]

Settimo libro di Antonio Monda dedicato all’America e soprattutto a New York, in Nel territorio del diavolo è messo in scena, in modo quasi didascalico, il conflitto perenne fra bene e male, con una certa simpatia per quest’ultimo.

Monda si concentra su due temi particolarmente importanti alla fine degli anni ’90: i diritti della comunità gay, circondata da pregiudizi ed isolata dall’AIDS, e i diritti degli uomini politici, in balìa dei media, delle dicerie, per questo smontati e svuotati di ogni intimità. Ne esce fuori un quadro realistico e complesso, che però non appesantisce la lettura.